Consegna gratuita a partire da una spesa minima di € 19,90 | Sconto di € 5,00 con una spesa minima di € 40,00

Mango - 1 frutto da 400/500 g

Mango - 1 frutto da 400/500 g

Prezzo di listino
€5,49
Prezzo scontato
€5,49
Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse.

Origine: Perù
Il mango è un frutto molto comune dell’Asia meridionale, e del Sud America, dal quale sono esportati diverse varietà in molte zone del globo terrestre. In particolare, i maggiori paesi produttori ed esportatori sono il Brasile, l’India, le Filippine. In Bangladesh, il mango è considerato “l’albero nazionale”, i cui frutti e foglie sono impiegati a scopo ornamentale per eventi, feste e cerimonie. Il mango può essere coltivato in quegli ambienti caldi, non soggetti a temperature rigide: in Italia può essere coltivata in Sicilia, in Calabria e in Liguria. Il mango per essere consumato deve essere maturo al punto giusto con la polpa tenera e succosa, che può essere impiegata per preparare gustose ricette come marmellate, liquori, gelatina, dessert, dolci e anche condimenti per secondi di carne.
Valori nutrizionali e calorie
Il mango è un frutto esotico energizzante, contiene molte vitamine e diversi sali minerali come zolfo, potassio, fosforo, rame, zinco e magnesio, sostanze fondamentali che aiutano a combattere la spossatezza. Proprio per questa proprietà di essere una fonte di energia, è ritenuto un perfetto alleato in caso di debolezza fisica o di convalescenza dopo patologie come l’influenza o in periodi di stress fisico. Grazie al suo alto contenuto di oligominerali il mango ha anche proprietà leggermente lassative e diuretiche, venendo a rappresentare un alimento adatto per chi soffre di problemi di stitichezza e di ritenzione idrica e per purificare l’organismo. Il mango è una fonte di vitamine: vitamina A, vitamine B1, B2, B5, B6, B9, la vitamina C, E e K; sono presenti alfa-carotene, licopene, criptoxantina, luteina e zeaxantina. L’abbondanza di vitamina B6 è essenziale per il buon funzionamento del cervello mentre la glutammina in particolar modo potenzia la memoria e la concentrazione, mentre la presenza di vitamina A, vitamina C e di flavonoidi come il beta-carotene apporta benefici alla vista ed alla pelle.
Acqua – g, Proteine 0,82 g, Lipidi 0,38 g, Acidi Grassi Saturi – g, Acidi Grassi Monoinsaturi – g, Acidi Grassi Polinsaturi – g, Colesterolo 0,0 mg, Carboidrati TOT 15,0 g, Amido / Glicogeno – g, Zuccheri Solubili 13,7 g, Fibra Alimentare 1,6 g, Solubile – g, Insolubile – g, Energia 90,0 kcal, Sodio 1,0 mg 0 %, Potassio 168,0 mg 4 %, Ferro 0,16 mg 1 %, Calcio 11,0 mg 1 %, Fosforo 14,0 mg 2 %, Magnesio 10,0 mg 3 %, Zinco 0,09 mg 1 %, Rame – mg, Selenio – mcg, Tiamina o vitamina B1 0,028 mg 2 %, Riboflavina o vitamina B2 0,038 mg 3 %, Niacina o vitamina PP 0,669 mg 4 %, Vitamina B5 0,197 mg 4 %, Vitamina B6 0,119 mg 9 %, Folati 43,0 mcg 11 %, Colina 7,6 mg 2 %, Vitamina B12 – mcg, Vitamina C o Acido Ascorbico 36,4 mg 44 %, Vitamina A equivalente (RAE) 54,0 mcg 7 %, beta carotene 640,0 mcg 6 %, luteina zeaxantina 23,0 mcg, Vitamina D – mcg, Vitamina K 4,2 mcg 4 %, Vitamina E o Alfa Tocoferolo 0,9 mg 6 %
 
Metodi per conservare il mango
Questo frutto si può conservare a temperatura ambiente facendo attenzione alla sua maturazione. Il frutto maturo deve risultare morbido e modellabile tramite la pressione delle dita, nel caso contrario è opportuno aspettare qualche giorno prima di poterlo consumare col suo originale sapore esotico. Per conservarlo basta tenerlo in frigorifero in una scatola ermetica o coperto dalla pellicola trasparente fino a 2-3 giorni dall’apertura.
Come si mangia il mango
Il mango per essere consumato deve essere maturo dal sapore dolce. Una volta eliminata la buccia, tagliate la polpa in due o tre parti in modo tale da ottenere tanti cubettini che si stacchino dallo stesso nocciolo. Ponete i cubetti di mango in frigorifero per consumarli freschi.