#LaSpesaPiùGenuinaDellaProvincia

Asparagi Verdi - 500 gr
Asparagi Verdi - 500 gr
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Asparagi Verdi - 500 gr
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Asparagi Verdi - 500 gr

Asparagi Verdi - 500 gr

Prezzo di listino
€4,90
Prezzo scontato
€4,90
Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse.

Origine: Puglia

Gli asparagi sono ortaggi primaverili teneri e succulenti, estremamente ricchi di proprietà benefiche. Essi rappresentano una varietà perenne, la cui coltivazione in Europa ebbe inizio oltre mille anni fa.

L’Italia, insieme alla Francia ed alla Germania, ne è uno dei maggiori produttori a livello europeo. Scegliere di consumare asparagi significa dare la propria preferenza ad alimenti locali e di stagione, oltre che ricchi di proprietà benefiche utili a proteggere il nostro organismo dalle malattie.

Valori nutrizionali

valori per 100gr di prodotto
  • 29 kcal/121kj
  • Acqua 91,40 g
  • Carboidrati 3,3 g
  • Zuccheri 3,3 g
  • Proteine 3,3 g
  • Grassi 0,2 g
  • Colesterolo 0 g
  • Fibra totale 2 g
  • Ferro 1,2 mg
  • Calcio 25 mg
  • Fosforo 77 mg
  • Vitamina B1 0,21 mg
  • Vitamina B2 0,29 mg
  • Vitamina B3 1 mg
  • Vitamina A 82 µg
  • Vitamina C 18 mg


Vanno consumati quando sono molto freschi, poiché appassiscono e si deteriorano dopo poco tempo. Per verificare la qualità del prodotto controllate le punte: dovranno essere chiuse, sode e allo stesso tempo tenere. In quelli vecchi, invece, le punte risultano appassite, con le foglioline aperte reclinate e staccate dal fusto.

Prima di cucinarli è opportuno procedere con un’accurata pulitura: pareggiate la lunghezza dei gambi eliminando la parte più dura e coriacea, raschiate la superficie del gambo con un pelapatate (in commercio è possibile trovare anche l’apposito pela asparagi). Lavateli molto bene, facendo attenzione a non rompere le punte, asciugateli con cura e legateli in mazzi non troppo grandi.

È possibile realizzare una cottura a vapore oppure farli bolliti o in padella. Quando saranno cotti al punto giusto occorre scolarli con molta delicatezza, per evitare che le punte possano rompersi, slegateli e lasciateli riposare per qualche minuto su un panno pulito. Gli asparagi verdi si possono gustare sia caldi che freddi. Conservate l’acqua di cottura, poiché potrà servirvi per preparare delle minestre.

Se per le vostre ricette utilizzerete solo le cime, conservate il gambo e usatelo per preparare ripieni, zuppe e sughi. Uniti ad altre verdure lessate (patate, carote, zucchine) può essere sfruttato per creare delle gustose creme.