Consegna gratuita a partire da una spesa minima di € 19,90 | Sconto di € 5,00 con una spesa minima di € 40,00

COME FARE MANGIARE LA FRUTTA AI BAMBINI

I tuoi figli non mangiano le verdure e si rifiutano anche di assaggiarle? Nessun problema, ci sono tanti modi per convincerli.
Si possono ridurre le quantità presentate nel piatto, si può modificare la consistenza per rendere alcuni cibi più piacevoli, inoltre si possono comporre piatti belli, divertenti, e giocosi.
Diminuire le porzioni
Uno degli accorgimenti da usare quando si vuole fare mangiare delle verdure ai bambini è diminuire le porzioni, di solito quanto un bambino si trova davanti un piatto pieno di verdure si potrebbe sentire subito in difficoltà sapendo che i genitori insisteranno perché lui lo mangi tutto. Proponendo poi, insieme a delle verdure che il bambino non ha mai assaggiato o che rifiuta, altri tipi di verdure che già conosce e apprezza avrà voglia di assaggiarle.Infatti mescolando più ingredienti il cibo sarà più colorato e apparirà più allegro.
Crea forme e piatti divertenti
Sia la frutta che la verdura si presta molto ad essere utilizzata sotto forme diverse e divertenti. Può essere infatti utilizzata cruda, andando a creare forme e personaggi diversi, oppure può essere cotta, frullata o sminuzzata.
Si possono quindi andare a creare dei volti sorridenti, animali, casette, trenini e macchinine, semplicemente disponendo le verdure sul piatto e ricorrendo all’aiuto di tagliapasta, accompagnate poi questi veri e propri disegni con una storia. Così ogni volta che durante la storia nominerete un oggetto dovrete mangiare la verdura corrispondente. Coinvolgete i vostri figli, ma partecipate attivamente al gioco e il divertimento sarà assicurato, ma soprattutto il bambino assocerà le verdure con un gioco e sarà più propenso a finire la sua porzione.
Cucinare insieme
Cucinare insieme è un modo perfetto per far conoscere verdure e frutta ai bambini che sono più diffidenti quando le vedono direttamente nel piatto. Questo stratagemma permetterà a loro di divertirsi toccando i vari ingredienti e scoprendone le differenze, ma soprattutto vedranno che le verdure possono essere divertenti da lavare o da preparare.
Possono mescolare o unire gli ingredienti, sicuramente quello che faranno spontaneamente sarà toccarli. Toccare e prendere in mano è un modo per conoscere, in modo che non sia più un fatto strano trovare poi quegli alimenti nel piatto.
Con dei piccoli accorgimenti anche i piatti più banali si possono trasformare in qualcosa di molto piacevole, per i bambini, ma anche per i genitori che finalmente vedranno mangiare le verdure con gusto.

Lascia un commento